Il Giardino Botanico di Brooklyn

Fioritura dei Ciliegi Brooklyn Botanic GardenOltre 12 mila specie di piante e fiori provenienti da ogni parte del mondo vi aspettano al Brooklyn Botanic Garden, considerato dal New York Times “la più importante attrazione orticolturale della regione”. Questo Giardino, fondato nel 1910, offre qualcosa da vedere in ogni stagione grazie alla presenza di piante la cui fioritura è in grado di “coprire” tutto l’arco dell’anno. Bene, allora iniziamo subito a mostrarti cosa vedere presso il Brooklyn Botanic Garden!

STEINHARDT CONSERVATORY

Steinhardt Conservatory Brooklyn Botanic GardenUna particolarità del Brooklyn Botanic Garden è la presenza, al suo interno, dello Steinhardt Conservatory, un insieme di serre che riproducono i microclimi principali del nostro pianeta.

Partendo dal piano superiore potrete ammirare l‘Aquatic House, una serra in cui potrete osservare le piante che vivono in acqua o vicine ad essa; tra queste le più interessanti sono le piante carnivore e diverse tipologie di orchidea. Un’altra serra particolare è quella del Bonsai Museum, dove potrete osservare da vicino una vasta selezione di bonsai; la visita al piano superiore si conclude con la stanza dedicata all’evoluzione delle piante in cui scoprirete come esse si adattano per sopravvivere ai cambiamenti del nostro pianeta.

Ma la parte più bella è sotto; il livello inferiore ospita infatti 3 padiglioni in cui sono rappresentati alcuni dei microclimi più caratteristici della Terra; il primo è il “Padiglione del Deserto” in cui regnano sovrani i cactus e molte altre piante grasse come ad esempio l’agave e l’aloe. Una volta entrati all’interno di questa serra vi sembrerà davvero di essere finiti nel deserto grazie al clima perfettamente riprodotto. Proseguendo si incontra il “Padiglione Tropicale”, a nostro avviso il più interessante di questo gruppo; al suo interno troverete una natura rigogliosa grazie alla presenza di piante tipiche del Rio degli amazzoni, così come della foresta pluviale africana o ancora delle regioni tropicali dell’Asia. L’ultimo è il “Padiglione Caldo-Temperato” che riproduce le condizioni tipiche dell’area Mediterranea, cosi come di Australia, Nuova Zelanda, Sud Africa, Asia orientale e California; la presenza di un clima caldo e asciutto in estate e freddo e piovoso in inverno, garantisce un percorso ricco e interessante da vedere durante tutto l’anno. Al piano inferiore troverete infine la “Conservatory Gallery” in cui vengono ospitate mostre temporanee dedicate al giardinaggio e alla natura in generale.

Lo Steinhardt Conservatory è aperto con il seguente orario:

Marzo – Ottobre: dalle 10.00 alle 17.30

Novembre – Febbraio: dalle 10.00 alle 16.00

LILY POOL TERRACE – GIARDINO ACQUATICO DELLE NINFEE

Giardino Acquatico delle Ninfee Brooklyn Botanic GardenAccanto allo Steinhardt Conservatory la vostra attenzione verrà catturata da due grossi “giardini acquatici” in cui potrete ammirare diverse tipologie di ninfee di ogni grandezza e colore. Si tratta di quasi 100 specie di ninfee da ammirare nel loro elegante splendore nei mesi di luglio, agosto e settembre. Dopo averle osservate da vicino il nostro consiglio è quello di fare nuovamente il giro intorno alle vasche concentrandovi però sulle aiuole fiorite che fanno da contorno a questa zona del Giardino Botanico. Si tratta dell’Annual Border e Perennial Border, che tra la primavera e e l’autunno dipingono di mille colori quest’area del giardino.

MAGNOLIA PLAZA – PIAZZA DELLE MAGNOLIE

Magnolia Plaza Brooklyn Botanic GardenProseguendo il percorso arriverete alla Piazza delle Magnolie; qui crescono ben 17 diverse tipologie di magnolie che garantiscono uno scenario da favola per tutta la primavera. Già da Marzo alcune piante fiorisco e colorano il giardino, segnando l’inizio della primavera; tra aprile e giugno la Piazza delle Magnolie si tinge di bianco e rosa, grazie a oltre 70 alberi che con milioni di fiori creano un paesaggio naturale sorprendente.

JAPANESE GARDEN – GIARDINO GIAPPONESE E FIORITURA DEI CILIEGI

Giardino Giapponese Brooklyn Botanic GardenUna volta attraversata la Piazza delle Magnolie incontrerete il Giardino Giapponese, uno dei più antichi e visitati giardini realizzati con questo stile, presenti oggi al di fuori del Giappone; ideato tra il 1914 e il 1915, questo giardino attira ogni anno moltissimi visitatori grazie alla presenza al suo interno di elementi che richiamano il modo autentico il vero stile giapponese. Non potrete non notare lo Shinto Shrine, la particolare struttura dipinta di rosso vivo in mezzo al lago; si tratta della “casa degli dei”, detti kami, dove i fedeli scintoisti si recano per pregare.

Proseguendo la passeggiata arriverete in uno dei luoghi più magici e romantici del Giardino; si tratta della Cherry Esplanade, o sentiero dei ciliegi, dove durante la stagione di fioritura avrete la possibilità di passeggiare tra decine di ciliegi in fiore che dipingeranno di rosa il paesaggio. Il periodo perfetto per assistere a questo spettacolo naturale è principalmente da fine marzo a metà maggio.

ALTRE AREE DEL GIARDINO

Il Giardino Botanico di Brooklyn, che si estende su ben 21 ettari di terreno, offre ai visitatori decine di aree verdi che ospitano piante e fiori di ogni tipo; nel Cranford Rose Garden potrete ammirare la più grande collezione di rose del Nord-America, che conta oltre 1000 specie di questo fiore incantevole. Il periodo perfetto per ammirare le rose nel loro massimo splendore è il mese di giugno.

Meritano inoltre una visita l’Osborne Garden, il primo giardino che vi accoglierà se entrerete dall’Eastern Parkway Entrance, e lo Shelby White and Leon Levy Water Garden, dimora di un’enorme varietà di piante acquatiche.

MAPPA DEL GIARDINO BOTANICO DI BROOKLYN

Una volta acquistato il biglietto o mostrato il pass, potrete prendere gratuitamente una mappa del Giardino così da scegliere il percorso migliore per la visita. Se volete farvi un’idea di come è strutturato il Giardino, o se volete capire meglio dove sono le aree di cui vi abbiamo appena parlato, potere guardare o scaricare la Mappa Ufficiale del Giardino.

ORARI DEL BROOKLYN BOTANIC GARDEN

Marzo – Ottobre:
Martedì – Venerdì: dalle 8.00 alle 18.00
Sabato e Domenica: dalle 10.00 alle 18.00
Lunedì: chiuso

Novembre:
Martedì – Venerdì: dalle 8.00 alle 16.30
Sabato e Domenica: dalle 10.00 alle 16.30
Lunedì: chiuso

Dicembre – Febbraio:
Martedì – Domenica: dalle 10.00 alle 16.30
Lunedì: chiuso

L’ingresso al giardino è consentito fino a 30 minuti prima della chiusura ma tenete presente che alcune aree, come il Giardino Giapponese e il Giardino delle Rose, vengono chiuse mezz’ora prima. Per gli orari nei giorni di festività nazionale vi consigliamo di visitare il sito ufficiale del Giardino Botanico di Brooklyn.

PREZZO DEL BIGLIETTO

Tariffa adulti: 15 dollari

Tariffa studenti (oltre 12 anni) e anziani (oltre 65 anni): 8 dollari

Tariffa bambini (meno di 12 anni): ingresso gratuito

New York Pass: ingresso gratuito

GIORNI E ORARI CON INGRESSO GRATUITO AL GIARDINO

Martedì e domenica: ingresso gratuito

Venerdì: ingresso gratuito per gli anziani (oltre 65 anni)

Tutti i weekend tra dicembre e febbraio: ingresso gratuito

Nei giorni di festività nazionale, e durante la Festa del Giardino Botanico, non vengono applicati sconti sul biglietto d’ingresso.

COME ARRIVARE AL GIARDINO BOTANICO DI BROOKLYN

Raggiungere il Giardino Botanico di Brooklyn è molto semplice grazie agli ottimi collegamenti via bus e metro. Gli ingressi sono tre: il primo sulla Eastern Parkway, il secondo sulla Washington Avenue e infine il terzo sulla Flatbush Avenue. C’è anche un ingresso amministrativo, situato tra gli ultimi due, che viene usato per i visitatori solo se altri ingressi sono chiusi.

METRO

  • Linea Rossa 2 oppure 3: fermata Eastern Parkway—Brooklyn Museum station.
  • Linea Arancione B oppure Linea Gialla Q: fermata Prospect Park station (nei weekend non è disponibile la linea B).
  • Linea Verde 4 oppure 5: fermata Franklin Avenue station (non disponibile nei weekend).

Utilizzando queste linee e scendendo nelle fermata indicate vi troverete a pochi passi dal Giardino Botanico di Brooklyn. Noi vi consigliamo di scegliere la Linea Rossa la cui fermata è davanti al Brooklyn Museum e a pochi passi dal Giardino.

BUS

  • Linea B48: fermata Classon Av/President St.
  • Linea B41: fermata Flatbush Av/Empire Bl.

Con queste informazioni sei pronto per visitare il Giardino di Brooklyn, una delle aree verdi più interessanti della città. Se ti è piaciuto l’articolo condividilo con i tuoi amici! Se hai bisogno di maggiori informazioni, o vuoi farci sapere cosa ne pensi, lascia un commento qui sotto!

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? VOTALO!

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1 voti, media: 5,00 su 5)

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!

Ogni mese una email con le destinazioni più interessanti, i migliori consigli di viaggio e curiosità dal mondo.

Potrebbero interessarti:

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *