Isole Faroe Cosa VedereUn luogo incantevole dove scenari unici e suggestivi vi faranno sentire fuori dal mondo; gli orizzonti infiniti e una natura incontaminata e autentica hanno portato le Isole Faroe ad essere in testa alle classifiche dei luoghi da visitare almeno una volta nella vita e in questo articolo ti proponiamo il meglio da vedere e scoprire.

COSA FARE E COSA VEDERE ALLE ISOLE FAROE

L’arcipelago delle Isole Faroe è sicuramente una meta ideale per tutti i viaggiatori desiderosi di vivere una vacanza all’aria aperta, dove il ritmo della giornata è scandito da escursioni nella natura, camminate lungo sentieri panoramici tra i più belli del Nord, gite di esplorazione per gli amanti del birdwatching e tante altre attività interessanti che vi permetteranno di immergervi nella cultura locale del popolo faroese. Se vi state chiedendo cosa fare e cosa vedere alle Isole Faroe, qui trovate un elenco dei luoghi da non perdere durante la visita di questo arcipelago.

BIRDWATCHING A MYKINES

Mykines - Birdwatching - Isole FaroeNon essendo collegata alle altre isole con ponti o tunnel, Mykines rimane un’isola selvaggia e autentica, ideale per i viaggiatori amanti del birdwatching. Riconosciuta come sito mondiale per l’avvistamento di uccelli marini, l’isola ospita circa 500.000 coppie di pulcinelle di mare, sule e sterne artiche, che scelgono Mykines come luogo per la riproduzione. L’isola si raggiunge in 45 minuti di traghetto da Vagar, oppure con gli elicotteri da 13/15 posti dell’Atlantic Airway.

ISOLA DI VAGAR

Cascata Gasadalur - Isole FaroeVagar sarà la prima isola che visiterete Faroe; è infatti qui che si trova l’unico aeroporto di tutto l’arcipelago. Al suo interno, presso l’ufficio del turismo, troverete una grande varietà di documentazione sulle attrazioni principali, ed una mappa con i percorsi e le strade panoramiche più interessanti. Vi consigliamo di noleggiare un auto per girare in libertà tra le isole e visitare ogni angolo di questo luogo selvaggio; sulla costa occidentale di quest’isola non perdetevi la cascata di Mulafossur, alta 30 metri, situata nei pressi del villaggio di Gasadalur.

booking-logo-whitePrenota con il nostro CODICE e ottieni il 10% di sconto su Booking.com

TÓRSHAVN: CAPITALE DELLE ISOLE FAROE

Torshavn - Streymoy - Isole FaroeSituata sull’Isola di Streymoy, l’isola principale dell’arcipelago, Tórshavn è la capitale delle Isole Faroe, vanta il primato di capitale più piccola del mondo, e ospita una popolazione di 18.000 abitanti (quasi la metà degli abitanti delle Faroe); dopo una visita tra le case colorate e una sosta in un ristorantino tipico partite alla scoperta dell’isola dirigendovi in una delle strade panoramiche che vi condurranno attraverso paesaggi naturali unici nel loro genere. Visitate i piccoli e isolati villaggi di Saksun e Tjørnuvík, nella parte nord dell’isola,  e utilizzate il ponte che collega Streymoy ad Eysturoy per proseguire così la vostra esplorazione.

SCOGLIERE DI VESTMANNA

Scogliere Vestmanna - Sterymoy - Isole FaroeAnch’esse situate sull’Isola di Sterymoy, le scogliere di Vestamanna sono una delle attrazioni principali delle Isole Faroe; il tour parte dal porticciolo del villaggio di Vestmanna, dura circa un paio d’ore, e vi condurrà in mare aperto alla scoperta di queste imponenti scogliere, alte circa 500 metri. Se le condizioni meteo lo permettono il traghetto sarà in grado di infilarsi nelle strettoie per ammirare da vicino queste meraviglie naturali.

TREKKING ISOLA SANDOY

Sandoy - Isole FaroeIsoletta situata a sud di Streymoy, Sandoy è una meta ideale per gli amanti del trekking e per chi desidera esplorare parte delle Isole Faroe in bicicletta; la vita dell’isola è concentrata nel villaggio di Sandur dove è possibile visitare un museo del folclore e ci si può rilassare presso l’unica spiaggia di sabbia chiara di tutto l’arcipelago. In genere le escursioni di trekking organizzato partono da Skalavik. Per raggiungere Sandoy bisogna recarsi al porto di Kirkjubøur, sull’Isola di Sterymoy, dove un traghetto effettua il collegamento in circa mezz’ora.

TREKKING ISOLA SUDUROY

Faro di Akraberg - Suduroy - Isole FaroeSuduroy si trova subito a sud di Sandoy ed è l’isola più meridionale dell’arcipelago delle Faroe. L’isola offre interessanti tratti panoramici da percorrere con la vostra autovettura, ed è inoltre una meta suggerita per gli amanti del trekking, grazie alla presenza di numerosi percorsi dedicati. Uno dei punti più visitati di Suduroy è Akraberg, punta meridionale dell’isola, dove si trova il faro più a sud di tutto l’arcipelago.

ESPLORANDO LE ISOLE DEL NORD

Spostandosi verso l’estremo nord dell’arcipelago delle Isole Faroe, l’atmosfera si fa sempre più suggestiva; queste 6 isole, Bordoy, Kalsoy, Kunoy, Vidoy, Svinoy e Fugloy offrono ai visitatori degli scenari incredibili. I paesaggi qui sono più cupi, ma non per questo meno affascinati, e sono presenti numerosi allevamenti ittici; una particolarità interessante è che nonostante la rete stradale misuri solo 40 chilometri (tra queste 6 isole), nessuno viene lasciato da solo, e infatti ogni abitazione, anche se completamente isolata, viene raggiunta dalla strada principale.

KALSOY: LA LEGGENDA DELLA DONNA FOCA

Donna Foca - Kalsoy - Isole FaroeL’isola di Kalsoy è ricca di leggende, ma quella più conosciuta ed importante risulta essere quella della Donna-Foca: la leggenda narra che una volta all’anno le foche emergessero dall’acqua, si spogliassero della loro pelle diventando umane, per danzare tutta la notte sulla spiaggia. Una sera però un contadino di Mikladalur rubò la pelle di foca ad una giovane donna di cui si invaghì; la mattina seguente la ragazza si mise a cercare la pelle di foca per tornare in mare, ma scopri che gliel’aveva rubata il contadino. Lui la costrinse a sposarlo e a vivere con lui e nascose la pelliccia dentro una cassa chiusa con un lucchetto, di cui portava sempre con sé la chiave. Una mattina però quando andò a pescare si rese conto di aver lasciato a casa la chiave della cassa; si recò velocemente alla sua abitazione ma trovò la cassa aperta e senza dentro nulla. La donna foca infatti aveva colto l’occasione per riprendersi la sua pelle e fuggire in mare.
Il ricordo di questa leggenda è mantenuto vivo dalla presenza della statua della Donna-Foca che dando le spalle al  mare sembra ammirare il piccolo villaggio sulla scogliera.

MAPPA ISOLE FAROE

Data la vastità dell’arcipelago, una mappa delle Isole Faroe può farvi comodo. Il nostro consiglio è quello di salvare la mappa, completa di collegamenti tra le isole, direttamente sul vostro smartphone, oppure di stamparla. Potete scaricare la mappa (realizzata da visitfaroeislands.com) su smartphone, PC o tablet utilizzando il link qui sotto.

Scarica la Mappa delle Isole Faroe

Sheep View 360 Mappatura FaroeSempre rimanendo in termini di mappe, le Faroe non sono certo state la zona più facile e veloce da mappare e lo sanno bene tanto gli abitanti delle isole, che lo stesso team di Google Maps; non a caso nel 2016, dopo anni di assenza delle Isole Faore dal repertorio di Google Street View, è nato il curioso progetto “Sheep view 360” che ha previsto l’utilizzo delle pecore per fornire foto a 360 gradi delle aree più interessanti delle Faroe. Dopo aver sollevato interesse, finalmente Google è atterrato nell’arcipelago per mappare anche questo pezzetto di mondo. Inoltre, visto che il lavoro è molto, ha fornito gli strumenti necessari affinché abitanti e turisti possano contribuire. Se vi va di lasciare in eredità qualche panorama faroense, prendete in prestito l’attrezzatura (presso l’ufficio turistico) e partire ad esplorare, e a mappare, naturalmente.

PUNTI PANORAMICI DELLE ISOLE FAROE

Se avete in mente di partire per un viaggio verso le Isole Faroe sicuramente avrete voglia di scoprirne il suoi luoghi più suggestivi e di perdervi tra le vallate e scogliere a picco sul mare. Per darvi un’idea dei paesaggi che troverete abbiamo scelto alcune delle foto a 360 gradi più belle e interessanti.

  1. Panorama tra Vestamanna e Saksun
  2. Panorama di Mykines
  3. Cascata di Gasadalur

COME ARRIVARE ALLE ISOLE FAROE

Come Arrivare alle Isole FaroeL’arcipelago delle Faroe è situato fra la Norvegia e l’Islanda, più precisamente tra l’Oceano Atlantico e il Mar di Norvegia. Durante tutto l’anno le Isole Faroe possono essere raggiunte sia via aereo che via nave.

VOLI PER LE ISOLE FAROE

L’aeroporto delle Isole Farole è l’Aeroporto di Vagár; qui ogni giorno atterrano voli operati dalla compagnia locale Atlantic Airway che collega le Isole Faroe a Danimarca, Norvegia, Islanda, Irlanda e Inghilterra. Durante l’alta stagione sono presenti collegamenti diretti da Milano.

NAVE PER LE ISOLE FAROE

Le Isole Faroe sono raggiungibili anche via nave; la compagnia marittima che effettua i vari collegamenti è la Smyril Line con partenza dalla Danimarca e arrivo sull’isola di Tórshavn. La traversata ha una durata complessiva di 36 ore e il costo totale A/R per due persone con vettura è di circa 1100 €.

BUS E TRAGHETTI TRA LE ISOLE FAROE

Le isole Faroe sono collegate fra loro da un trasporto pubblico efficiente, tanto per gli autobus che per i traghetti gestiti dalla compagnia Strandfaraskip Landsin. I servizi di trasporto sono piuttosto economici, con tratte a partire da pochi euro e un’interessante carta valida 4 giorni che vi permette di muovervi su tutta la rete locale (sia autobus che traghetti) per circa 65 euro. Noleggiare un’auto non è quindi indispensabile.

Per conoscere prezzi e orari programmati del trasporto pubblico (bus, traghetti), potete consultare la pagina dedicata del sito web ufficiale della compagnia di trasporti pubblici.

NOLEGGIO AUTO, GUIDA E PATENTE

Noleggio Auto alle Isole FaroeNonostante l’isola disponga di una completa rete di trasporti pubblici, molti turisti decidono di visitare l’arcipelago noleggiando un’automobile, così da spostarsi fra le isole senza nessun vincolo di orario.

Se decidete di noleggiare un’auto, oltre alle norme di guida generali valide ovunque, prestate attenzione a queste regole:

  • Patente

    La prima cosa da controllare quando si guida all’estero è la validità della propria patente italiana. In questo caso è tutto molto semplice; facendo parte dell’UE, presso le Isole Faroe potete circolare e guidare tranquillamente portando con voi la patente italiana.

  • Guida a destra

    Così come in Italia, alle Isole Faroe si guida a destra e in collina si da la precedenza a chi sale. Nelle strate ad una sola carreggiata ci sono appositi spazi per fermarsi e facilitare il passaggio delle altre vetture; inutile dire che in quelle aree è severamente vietato parcheggiare.

  • Pedaggio dei tunnel

    L’isola dispone di due tunnel sottomarini, uno tra Vágar e Streymoy, l’altro tra Eysturoy e Borðoy. I tunnel che collegano le isole sono a pagamento, quindi chi li percorre deve pagare un pedaggio alle stazioni di servizio presenti in prossimità dei tunnel (non esiste un vero è proprio casello, ma dovete comunque pagare entro 3 giorni dal transito nel tunnel, o riceverete una multa).

    Il pagamento avviene solo una volta (ovvero solo all’andata, o solo al ritorno) più precisamente quando attraversate il tunnel partendo da Vagar o da Borðoy. Se avete noleggiato un’auto tenete presente che in alcuni casi le compagnie di noleggio lo fanno pagare direttamente nel conto finale.

    Anche in questo caso, durante il vostro viaggio in auto, fate attenzione al senso di marcia nei tunnel; molti infatti hanno una sola corsia, e se non avete la precedenza dovrete accostare lungo le piazzole sulla vostra destra ogni volta che vedrete delle luci arrivare dal senso opposto.

  • Fari e cinture

    Alle Isole Faroe i fari vanno sempre tenuti accesi, giorno e notte, e le cinture di tutti i passeggeri (anche quelli dietro) devono sempre essere allacciate.

COME NOLEGGIARE UN AUTO ALLE FAROE

Grazie alle diverse agenzie di noleggio auto dislocate tra Tórshavn e l’aeroporto di Vagar, non è difficile trovare un’auto per partire all’esplorazione dell’arcipelago. Le compagnie sono numerose, qui vi indichiamo alcune delle principali:

Ne troverete altrettante in particolare nella città di Tórshavn; in genere l’auto è anche prenotabile online in anticipo, cosa particolarmente raccomandata nel periodo estivo.

QUANDO ANDARE ALLE ISOLE FAROE: PERIODO MIGLIORE

Il clima delle Isole Faroe è piuttosto freddo e piovoso durante tutto l’anno con temperature medie intorno ai 9-13 gradi durante il periodo estivo e 1-6 gradi nel periodo invernale. Quindi quando andare alle Isole Faroe? Il periodo migliore per visitare le Faroe è tra maggio e ottobre; il mese migliore è agosto, quando le temperature sono più clementi e le giornate più soleggiate.

Se hai trovato interessante l’articolo condividilo con i tuoi amici, e se vuoi farci sapere cosa ne pensi o se hai qualche domanda scrivi un commento qui sotto.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? VOTALO!

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (6 voti, media: 4,33 su 5)

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!

Ogni mese una email con le destinazioni più interessanti, i migliori consigli di viaggio e curiosità dal mondo.

Potrebbero interessarti:

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *