COSA VEDERE A SAINT PAUL DE VENCE, FRANCIA

Cosa Vedere a Saint Paul de Vence ProvenzaPiccolo e accogliente villaggio medievale, Saint Paul de Vence si trova in Provenza, ai piedi della Alpi Marittime francesi, a circa 60 chilometri dalla città di Ventimiglia e 5 chilometri da Cagnes sur Mer.

Chiamato “borgo degli artisti” per i numerosi maestri francesi del calibro di Matisse e Chagall, che trovarono qui un luogo di grande ispirazione per le proprie opere, Saint Paul affascina da sempre i visitatori grazie alle sue caratteristiche stradine medievali, un clima di tranquillità e pace e le oltre 50 gallerie d’arte e botteghe di artigianato locale.

Insomma, scoprite con noi cosa vedere a Saint Paul de Vence e perdetevi in questo bellissimo villaggio esplorandone ogni angolo! Troverete sempre qualcosa di interessante da ammirare.

I LUOGHI PIÙ INTERESSANTI DA VEDERE NEL BORGO

Place du Général de Gaulle - Saint Paul de VenceLa visita al borgo di Saint Paul de Vence si può dire cominci dalla piazza principale, Place du Général de Gaulle, che attraverserete sicuramente per entrare nel villaggio. Questo è il punto migliore per iniziare la vostra visita tra i luoghi più interessanti del borgo e simboleggia, per gli abitanti locali, il punto di ritrovo per eccellenza, dove sfidarsi a petanque, un tipico sport provenzale molto simile alle bocce, dove i partecipanti hanno l’obbiettivo di piazzare la propria boccia vicino al pallino, con l’obbligo però di effettuare il lancio mantenendo i propri piedi all’interno di uno cerchio del diametro di 35-50 cm.

DOVE PARCHEGGIARE: Nei pressi di Place du Général de Gaulle troverete diversi parcheggi molto comodi come punto di partenza per la vostra visita. Ricordatevi di prendere nota della vostra targa, se non la sapete a memoria, perché per acquistare il ticket del parcheggio vi verrà richiesto di inserirla (e non vorrete essere costretti a tornare alla vostra auto).

Attraversata la piazza, vi troverete davanti a Porte de Vence, l’ingresso principale per accedere al borgo, costruito con enormi blocchi di pietra nel sedicesimo secolo e rimasto intatto nel corso degli anni, mantenendo così la sua funzione originaria di protezione del villaggio.

Appena entrati nel borgo vi troverete in Rue Grande, la via principale che attraversa tutto Saint Paul de Vence; fermatevi all’Ufficio del Turismo per prendere una mappa del borgo in cui sono indicate tutte le attrazioni più importanti e per farvi dare qualche consiglio utile per la visita. Se invece volete dare subito un’occhiata alla mappa di Saint Paul de Vence, con indicati tutti i punti di interesse (di cui vi parliamo qui sotto) potete scaricare da qui la mappa del borgo.

Grande Fontaine - Saint Paul de VenceSicuramente, come è successo a noi, vi ritroverete a passeggiare senza seguire una strada precisa ma lasciandovi guidare dal vostro istinto.  Saint Paul de Vence è un di quei luoghi che vi sorprenderà e vi lascerà senza parole in ogni suo angolo: caratteristici cafè in cui fermarsi ad osservare la tranquilla quotidianità del villaggio, botteghe di artisti che cattureranno il vostro sguardo grazie alle opere stravaganti dai colori vivaci, e scorci panoramici che si affacciano su verdi vallate sono solo alcuni dei motivi per cui questo piccolo borgo medievale è considerato uno dei più belli dell’entroterra francese.

Proseguendo su Rue Grande arriverete alla Grande Fontaineun tempo fulcro della vita cittadina attorno alla quale si svolgeva il mercato e dove le donne venivano a lavare i propri panni. Da qui, proseguendo sulla stessa via, incontrerete la Placetteun’altra caratteristica piazzetta medievale, fino a giungere alla Porte de Nice, nelle cui vicinanze troverete un punto panoramico da cui vedrete il cimitero dove è sepolto il pittore Marc Chagall.

Borgo degli Artisti Saint Paul de VenceDopo aver attraversato tutto il villaggio lungo la Rue Grande, potrete scegliere se tornare al punto di partenza costeggiando il borgo all’esterno, oppure riattraversando il borgo addentrandovi nelle viuzze più centrali, buttando l’occhio qua e là tra le stravaganti botteghe degli artisti e incrociando così Place de l’Eglise, dove si trova il museo di storia locale e la chiesa del borgo di Saint Paul de Vence, costruita tra il XIV e XVIII secolo  e quindi connubio suggestivo di molteplici stili.

Oltrepassata la piazza raggiungerete i confini del villaggio dai quali svetta la Tour de l’Esperon, utilizzata in passato come polveriera e prigione. Da qui godrete inoltre di un altro punto di vista panoramico sulla vallata che circonda Saint Paul de Vence.

VISITE GUIDATE: Se siete interessati ad una visita guidata, potete partecipare ad uno dei tour organizzati dall’Ufficio del Turismo di Saint Paul de Vence (in lingua inglese o francese).

Il nostro video con i luoghi da vedere a Saint Paul de Vence

Se ti piace il nostro video continua a seguirci su YouTube!

FONDAZIONE MAEGHT

In un paese di artisti di grande calibro non può mancare, tra le cose da vedere a Saint Paul de Vence, la fondazione privata di Marguerite e Aimé Maeght, a poca distanza dall’ingresso principale del borgo.

La fondazione venne inaugurata nel 1964 e passeggiando tra le sue sale e giardini potrete ammirare alcune delle più importanti opere dell’arte modera e contemporanea, tra cui collezioni  europee del XX secolo firmate da artisti di fama mondiale come Balthus, Calder, Chagall, Mirò e tanti altri.

È possibile visitare il museo da soli o accompagnati da un guida (in lingua inglese o francese) e per rimanere aggiornati sulle esposizioni in programma vi consigliamo di consultare il sito ufficiale della Fondazione Maeght.

COME ARRIVARE A SAINT PAUL DE VENCE

Arrivare al villaggio di Saint Paul de Vence dall’Italia è davvero semplice. Il borgo si trova infatti a circa 50 chilometri dal confine italiano ed è facilissimo raggiungerlo percorrendo l’A8 fino all’uscita Cagnes-sur-Mer e poi seguendo le indicazioni. Come accennato sopra, se siete fortunati troverete parcheggio (a pagamento) proprio nei pressi della Place du Général de Gaulle, il punto migliore per iniziare la vostra visita. Altrimenti sono disponibili altri parcheggi poco più avanti (anche in questo caso seguendo le indicazioni non vi sarà difficile trovarli).

Ora dovreste sapere perfettamente cosa vedere a Saint Paul de Vence e come organizzare la visita (che richiederà almeno un’ora/un’ora e mezza). Se volete aggiungere un altro villaggio medievale alla vostra gita in Provenza, potreste valutare il Borgo di Eze, davvero spettacolare grazie al suo giardino esotico dai cui ammirare uno splendido scorcio panoramico della Costa Azzura. Bon Voyage!

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? VOTALO

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Vota per primo!)
bea-luca-autori-viaggiareverde

Bea & Luca

AUTORI

Siamo Bea e Luca, una giovane coppia appassionata da sempre di viaggi.
Amiamo scoprire destinazioni nuove e alternative, cerchiamo di vivere ogni esperienza di viaggio immergendoci il più possibile nella cultura e nelle tradizioni del luogo che visitiamo e prediligiamo i viaggi a contatto con la natura.

Scopri di più su di noi

Potrebbero interessarti:

francobollo-newsletter

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Ogni mese nuove idee di viaggio,
informazioni utili e consigli per viaggiare!

Accetto la Privacy Policy

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *