Sintra Cosa Vedere Come ArrivareSituata a circa 30 chilometri da Lisbona, Sintra è una piccola cittadina fiabesca dove palazzi, ville e castelli convivono armoniosamente tra loro creando scenari unici nel loro genere; grazie alla sua maestosità ed eleganza viene scelta ogni anno da visitatori che rimangono colpiti dalle sue bellezze artistiche e paesaggistiche, e nel corso del tempo si è guadagnata il primo posto per quanto riguarda le gite giornaliere più apprezzate per chi parte da Lisbona.

In questo articolo vi proponiamo tutto il meglio di Sintra con i luoghi e le attrazioni più interessanti da vedere in città e le informazioni utili per arrivare a Sintra da Lisbona con treno e auto.

PALACIO NACIONAL DE SINTRA

Palazzo Nazionale SintraUno dei luoghi simbolo della città è sicuramente il Palazzo Nazionale di Sintra, realizzato nel XVI secolo, che domina la città con i suoi imponenti comignoli di 33 metri che spiccano verso il cielo; il castello fa parte del paesaggio culturale di Sintra, dichiarato nel 1995 Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO, ed attira ogni anno migliaia di visitatori incuriositi.

Se l’esterno attira l’attenzione, gli interni del palazzo non sono da meno! Infatti meritano sicuramente una visita la Sala dei Cigni, o Sala dos Cisnes, dove si trovano degli affreschi raffiguranti 27 cigni dal collare dorato, la Sala delle Gazze, o Sala das Pegas, dove il soffitto è stato decorato con delle gazze per ricordare il giorno in cui il re venne sorpreso dalla regina a baciare una delle dame di compagnia, giustificandosi dicendo che tutto era fatto in ” fin di bene”. Durante la vostra visita ammirate anche la Sala degli Stemmi, o Sala dos Brasões, dove sono esposti più di 70 stemmi delle famiglie reali passate, la Cappella Palatina, dove merita uno sguardo il mosaico in stile arabo presente sul pavimento, ed infine prendetevi qualche minuto per osservare i comignoli della cucina e provate ad immedesimarvi in quella che era la vita di un tempo.

CASTELLO DEI MORI

Castello dei Mori SintraIl Castello dei Mori, anch’esso parte del paesaggio culturale di Sintra, dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO, è un castello di origine moresca adagiato nella rigogliosa foresta della Serra de Sintra.

Costruito nel XI secolo dai mori, venne realizzato come fortezza per difendere la cittadina di Sintra dai nemici. Venne ristrutturato poi nel XIX secolo e mantiene ancora oggi la bellezza di una rovina antica che offre ai suoi visitatori punti panoramici da cui ammirare la ricca foresta che si protrae verso l’Oceano Atlantico.

PALAZZO NACIONAL DA PENA

Palazzo Nacional da Pena SintraEletto nel 2007 una delle “7 meraviglie del Portogallo” il Palácio Nacional da Pena, o “Palazzo delle Piume” è una delle cose da vedere assolutamente a Sintra! Situato sulle colline della cittadina di Sintra, la sua realizzazione fu voluta da D. Fernando che innamorato di questa zona del Portogallo decise di realizzare qui, dove un tempo sorgeva un convento, la residenza estiva della famiglia reale.

Il palazzo è un insieme di stili che richiamano il gotico, l’arabo, il rinascimentale e il barocco, mentre nelle terre circostanti è possibile ammirare un giardino all’inglese dove sono presenti piante esotiche di ogni tipo; il palazzo è decorato con colori vivaci come il rosso delle torri, il giallo delle pareti e i numerosi azulejos blu che brillano sulle pareti. Al suo interno si trovano gli arredamenti risalenti al 1910, anno in cui la famiglia reale scappò in Brasile e abbandonò la struttura per sfuggire alla rivoluzione.

QUINTA DE REGALEIRA

Quinta de Regaleira SintraNelle vicinanze del centro storico della città di Sintra si trova la Quinta de Regaleira, una tenuta di 4 ettari che comprende un palazzo, dei giardini, alcune fontane, delle grotte e diversi pozzi; dichiarato anch’esso Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO nel 1995, è un’attrazione particolare e stravagante che attrae molti turisti.

La particolarità di questa attrazione sono i due pozzi a spirale: il “Pozzo Iniziatico”, dove c’è una scala a spirale che scende per 30 metri, circa 9 piani che si pensa vogliano ricordare i gironi dell’inferno della Divina Commedia, e il “Pozzo Incompiuto”, dove vi sono delle file di scale dritte che collegano i due pozzi tra loro. Diversi studiosi si sono soffermati sul significato di questi pozzi mai pensati per la raccolta dell’acqua piovana; sono infatti stati realizzati per celebrare iniziazioni segrete legate alla massoneria, il pozzo visto come mezzo per passare dalla morte alla rinascita.

CONVENTO DOS CAPUCHOS

Convento dos Capuchos SintraImmerso nei boschi della cittadina di Sintra, il Convento Dos Capuchos venne costruito nel 1560 ed è stato progettato in modo da avere un basso impatto ambientale; secondo la leggenda, venne costruito da un nobile che si perse nel bosco durante una battuta di caccia, e durante la notte si vide apparire in sogno un messaggero che gli diceva di costruire nei dintorni un tempio cristiano.

Il Convento, di piccolissime dimensioni, venne costruito per ospitare 12 monaci; l’interno mostra le condizioni pessime in cui dovevano vivere i 12 uomini e di particolare interesse sono le celle, a cui si accede attraverso bassissime porte, le cui pareti vennero rivestite di sughero per isolare gli ambienti in cui vivevano i religiosi. Il Convento Dos Capuchus dista circa 7 chilometri dal centro di Sintra, e può essere raggiunto in auto, o a piedi, percorrendo una stradina che si snoda tra i boschi.

PALAZZO DI MONSERRATE

Palazzo di Monserrate SintraUn luogo che non dovete assolutamente perdere durante la vostra visita a Sintra è il Palazzo di Monserrate; pensato come residenza estiva dal ricco mercante di stoffe Francis Cook, venne realizzato dall’architetto inglese James Knowles nel 1858 sopra le rovine di una villa neo-gotica.

Sicuramente uno dei luoghi più romantici della cittadina portoghese, stupirà i visitatori con il suo stile orientale e romantico davvero particolare. Durante la vostra visita passeggiate nei vari giardini suddivisi per area geografica e lasciatevi ispirare dall’atmosfera magica che si assapora camminando in questa parte di mondo.

PARCO NATURALE DI SINTRA-CASCAIS E CABO DA ROCA

Cabo da Roca SintraLa visita al Parco Naturale di Sintra-Cascais merita una giornata tutta per sé; situato per l’appunto tra Sintra e Cascais, cittadina distante 20 chilometri da Lisbona, il Parco Naturale si pone l’obiettivo di preservare la flora e la fauna di questa zona.

Disteso su una superficie di 17000 ettari, il Parco comprende diverse zone come le dune di sabbia che ricordano il deserto, lagune, grotte, coste frastagliate e l’imperdibile Cabo da Roca, visto dagli antichi come “il luogo in cui la terra finisce e comincia il mare“, che vi incanterà con le sue falesie alte più di 100 metri che si gettano a picco sul mare. Il Parco, per essere visitato bene, necessità in realtà di più di un giorno, ma noleggiando una macchina se ne può apprezzare un buona parte in breve tempo.

COME ARRIVARE A SINTRA DA LISBONA: TRENO E AUTO

Una gita giornaliera a Sintra è una delle escursioni più classiche per chi visita Lisbona. Sintra si trova infatti a soli 30 chilometri dalla capitale Portoghese, e vista la praticità e comodità dei mezzi disponibili per raggiungerla da Lisbona, merita sicuramente almeno un giorno tutto per sé.

Quindi passiamo subito alle informazioni pratiche per arrivare a Sintra partendo da Lisbona. I mezzi disponibili sostanzialmente sono due: treno e auto (in ordine di comodità).

TRENO DA LISBONA A SINTRA

Il treno da Lisbona a Sintra è sicuramente il mezzo più pratico per arrivare in città. Si tratta infatti di un servizio disponibile tutti i giorni, dalla mattina presto fino a tarda sera, che risulta davvero economico: i biglietti per la singola tratta hanno un prezzo di solo 2,15 euro per gli adulti e 1,10 euro per i bambini.

Il punto di partenza più comodo per prendere il treno è la stazione Rossio, che si trova nel centro storico di Lisbona, dove sono presenti i monumenti principali. Inoltre questa stazione è anche raggiungibile con la metro della città.

In alternativa di può anche partire dalla stazione Oriente, che si trova a solo 3 chilometri dall’aeroporto di Lisbona, e diventa quindi molto pratica per chi decide di visitare Sintra a inizio viaggio, o per chi sceglie di trascorrere qualche giorno esclusivamente a Sintra.

Il numero di partenze giornaliere dalle due stazioni è praticamente lo stesso e anche in termini di tempo per raggiungere Sintra (intorno a 40-45 minuti) non ci sono sostanziali differenze.

Una volta arrivati alla stazione di Sintra, vi troverete a circa un chilometro dal centro della città. Potrete quindi scegliere se raggiungere il centro storico a piedi (circa un quarto d’ora di camminata tranquilla) oppure se prendere il BUS 434, che passa per il centro e prosegue fino alle colline dove troverete il Palazzo dei Mori e il Castello da Pena (scomodi da raggiungere a piedi). L’autobus è quindi davvero consigliato ma considerate che nel periodo estivo è anche piuttosto affollato.

AUTO DA LISBONA A SINTRA

Se siete amanti delle quattro ruote o se avete già noleggiato un’auto potreste chiedervi come andare a Sintra in auto partendo da Lisbona. Questo però (vi sia subito chiaro) è il modo più scomodo e stressante per arrivare in città; infatti i parcheggi disponibili sono davvero pochi, almeno vicino alle aree di interesse turistico, e se non siete particolarmente fortunati potreste ritrovarvi a gironzolare inutilmente tra le piccole vie della città.

Se comunque scegliete questa soluzione, Sintra si raggiunge attraverso l’autostrada A37 che esce da Lisbona dirigendosi verso ovest. La distanza è di circa 30 chilometri, percorribili in un minimo di 30 minuti; da considerare però che negli orari di punta e nel periodo estivo il tempo necessario per percorrerla può essere anche più del doppio.

Ora che sai cosa vedere a Sintra e come arrivare da Lisbona, ricorda di condividere l’articolo con i tuoi amici, e se vuoi farci sapere cosa ne pensi o se hai qualche domanda lascia un commento qui sotto e ti risponderemo al più presto.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? VOTALO!

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1 voti, media: 4,00 su 5)

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!

Ogni mese una email con le destinazioni più interessanti, i migliori consigli di viaggio e curiosità dal mondo.

Potrebbero interessarti:

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *