Perugia: luoghi da non perdere e consigli di viaggio

Città PerugiaAvete deciso di trascorrere qualche giorno di vacanza in centro Italia e volete consigli su cosa vedere e cosa fare a Perugia? Allora siete nel posto giusto! Oggi abbiamo deciso di proporvi alcuni dei luoghi più belli e interessanti della città.

Il nostro consiglio è quello di visitare la graziosa cittadina di Perugia, capoluogo dell’Umbria, dedicandovi almeno una giornata, in modo da ammirare sia le sue bellezze storico-artistiche che, per i più golosi, una delle fabbriche più famose d’Italia, la Perugina. Un ottimo punto di partenza per visitare la città è sicuramente Corso Vannucci, che collega Piazza Italia a Piazza IV Novembre, in cui sono concentrati alcuni dei punti d’interesse principali di Perugia.

ROCCA PAOLINA (Città Sotterranea)

Rocca Paolina - Città Sotterranea - Perugia

Costruita tra il 1540 e il 1543 su ordine del papa Paolo III, questa possente fortezza era elevata su cinque piani sovrapposti e simboleggiava la potenza della dominazione pontificia sulla città, tanto che venne realizzata inglobando il quartiere perugino presso il quale risiedevano i precedenti dominatori di Perugia. Quasi totalmente distrutta nel 1860, con la formazione del Regno d’Italia, oggi ne rimangono solo i sotterranei, utilizzati per ospitare mostre ed eventi culturali.
Orario di apertura: le scale mobili per accedere alla città sotterranea sono in funzione tutti i giorni dalle 06.15 alle 02.00; l’accesso da Porta Marzia, invece, è aperto dalle 07.00 alle 20.00. L’accesso alla città sotterranea è gratuito.

FONTANA MAGGIORE E PALAZZO DEI PRIORI

Fontana Maggiore Piazza IV Novebre - Perugia

Situata in Piazza IV Novembre, la Fontana Maggiore è uno degli esempi più importanti di scultura medievale italiana ed è uno dei simboli della città di Perugia. Le origini della fontana risalgono al lontano 1275, anno in cui Nicola e Giovanni Pisano ne intrapresero la costruzione, seguendo il progetto di Fra Bevignate, per poi terminarla nel 1278. La fontana si compone di due vasche sovrapposte: la vasca inferiore è adornata da bassorilievi raffiguranti i dodici mesi dell’anno e i relativi segni zodiacali, mentre la vasca superiore è decorata da 24 statuette di santi e personaggi storici.

Di fronte alla Fontana Maggiore si trova il Palazzo dei Priori o Palazzo Comunale realizzato in diverse fasi tra il 1200 e il 1700 e restaurato, dopo il dominio pontificio, verso la fine del 1800. Il palazzo è attualmente sede del Municipio e della Galleria Nazionale dell’Umbria, che raccoglie le più importanti opere artistiche di queste zone; all’interno del Palazzo si può visitare anche la maestosa Sala dei Notari, le cui pareti sono adornate da affreschi medievali realizzati da artisti locali.
Orari e prezzi: la Galleria Nazionale dell’Umbria è aperta da martedì a domenica dalle 08.30 alle 19.30 (ultimo ingresso ore 18.30). Dal 1 aprile al 31 ottobre è aperta anche il lunedì dalle 12.00 alle 19.30.
Il costo del biglietto d’ingresso è di 8,00 Euro (intero) – 4,00 Euro (ridotto: cittadini UE  dai 18 ai 25 anni, e insegnanti) – gratuito (minori di 18 anni e guide).

CATTEDRALE DI SAN LORENZO

Cattedrale San Lorenzo - Perugia

La cattedrale di San Lorenzo, realizzata tra la metà del 1300 e terminata verso la fine del 1500, rappresenta l’edificio di culto principale della città di Perugia. La facciata principale con il suo portale barocco realizzato da Pietro Carattoli, è rivolta verso Piazza Danti, mentre la facciata laterale si trova su Piazza IV Novembre di fronte alla Fontana Maggiore. Nella navata sinistra della cattedrale si trova la Cappella di San Giuseppe; qui è conservato da secoli il Sacro Anello, ovvero l’anello nuziale della Vergine Maria, un pietra verde di calcedonia protetta da due casseforti che necessitano di ben 14 chiavi per essere aperte. La reliquia viene esposta pochissimi giorni all’anno ed è quindi consigliabile, per tutti coloro che fossero interessati, informarsi per conoscere le date di esposizione.

BASILICA DI SAN PIETRO

Trionfo Ordine Benedettini - Vassilacchi - Perugia

A poco più di un chilometro da Piazza Italia si trova la Basilica di San Pietro, fondata nel 966 dall’abate Pietro. L’interno della basilica conserva un vero e proprio repertorio di opere d’arte di alcuni importanti artisti rinascimentali come Giorgio Vasari e Pietro Perugino. Ma una delle opere più suggestive presenti in questa Basilica, spesso dimenticata dalle guide turistiche, è il Trionfo dell’Ordine dei Benedettini, realizzato Antonio Vassilacchi nel 1592; L’opera, di enormi dimensioni, raffigura Pontefici, Santi, Cardinali e Vescovi (quasi 300 ritratti) con al centro l’immagine di San Benedetto da Norcia, ma la particolarità è che la disposizione di questi personaggi lascia trasparire un enorme ed inquietante volto demoniaco, al cui si centro si staglia la figura del santo.
Orari e prezzi: la Basilica è aperta tutti i giorni dalle 08.00 alle 12.00 e dalle 15.30 alle 18.00. L’ingresso è gratuito.

Tra le tante altre chiese presenti in città, meritano sicuramente una visita la Basilica di San Domenico, la chiesa più grande dell’Umbria (lunga quasi 100 metri e larga 30 metri) nelle cui vicinanze sorge l’ex convento di San Domenico, presso il quale il Museo Archeologico Nazionale dell’Umbria conserva importanti reperti etruschi e romani; dal lato opposto della città sorge invece la chiesa più antica di Perugia, il Tempio di Sant’Angelo, le cui origini risalgono al V-VI secolo. Il Tempio fu costruito sui resti di un precedente tempio romano, a sua volta edificato in un’area sacra per la popolazione etrusca.

UN CONSIGLIO PER VISITARE LA CITTÀ

Minimetrò PerugiaUno dei problemi principali quando si è in viaggio, è quello di arrivare con il proprio mezzo il più vicino possibile ai centri storici e ai luoghi di maggior interesse. Da qualche anno Perugia ha messo a disposizione di tutti i viaggiatori un minimetrò che collega la periferia ovest della città con il centro storico e noi di ViaggiareVerde, che l’abbiamo provato, ve lo consigliamo vivamente.  Il vantaggio di questa soluzione è la possibilità di lasciare il proprio veicolo nel parcheggio Porta Nova, gratuito, con circa 3000 posti auto, che si trova al capolinea Pian di Massiano del minimetrò. In circa 10-15 minuti si raggiungerà tranquillamente il centro storico, senza perdite di tempo causate dal traffico o dalla ricerca di parcheggio. Questa soluzione è adatta anche a chi raggiungere Perugia in treno grazie al collegamento pedonale tra la stazione ferroviaria Fontivegge e l’omonima stazione del minimetrò. Il prezzo del biglietto è di 1,50 Euro con validità di 70 minuti, e si può fare facilmente presso le biglietterie automatiche presenti in ogni stazione.

UN’IDEA PER LA PAUSA PRANZO

Durante la passeggiata per le vie della città, tra chiese, musei e luoghi storici, vi verrà sicuramente voglia di fare uno spuntino. E allora il nostro consiglio è quello di gustarvi una delle specialità di questa zona, la Torta al Testo, conosciuta anche con il nome di Crescia; non si tratta di un dolce, ma di una sorta di piadina alta e compatta, cotta su un disco di ghisa rovente, il “testo” appunto, ottima da gustare con salumi, verdure e formaggi locali.

Se ti è piaciuto l’articolo o se vuoi maggiori informazioni per visitare la città di Perugia non esitare a lasciare un commento qui sotto e ti risponderemo il prima possibile. E se ti va, condividi questo articolo con i tuoi amici!

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? VOTALO!

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1 voti, media: 5,00 su 5)

Bea & Luca

AUTORI

Siamo Bea e Luca, una giovane coppia appassionata da sempre di viaggi.
Amiamo scoprire destinazioni nuove e alternative, cerchiamo di vivere ogni esperienza di viaggio immergendoci il più possibile nella cultura e nelle tradizioni del luogo che visitiamo e prediligiamo i viaggi a contatto con la natura.

Scopri di più su di noi

Potrebbero interessarti:

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Ogni mese nuove idee di viaggio,
informazioni utili e consigli per viaggiare!

Accetto la Privacy Policy

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *